itenfr

Progetto SPRAR

Progetto Rondine

Servizi di accoglienza e integrazione per richiedenti e titolari di protezione internazionale

La legge 189/2002 ha istituito il "Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati" (SPRAR), che viene finanziato sul Fondo nazionale per le politiche e i servizi di asilo, al quale possono accedere gli Enti locali che prestano servizi finalizzati all'accoglienza dei richiedenti asilo e alla tutela dei rifugiati e degli stranieri destinatari di altre forme di protezione.

A decorrere dal 2006 il Comune di Padova fa parte dello SPRAR e partecipa alla rete nazionale dei servizi di accoglienza, d'integrazione e tutela in favore di richiedenti e titolari di protezione internazionale con il Progetto Rondine, co-finanziato sul Fondo nazionale.

Per la realizzazione del progetto è stato costituito un partenariato, finalizzato al coordinamento delle risorse territoriali operanti in tale ambito, a cui aderiscono i seguenti enti: cooperativa sociale Il Sestante Onlus, Co.Ge.S. Società cooperativa sociale, Associazione Popoli Insieme, Caritas diocesana, Cooperativa sociale orizzonti, Ciofs/FP Veneto, Pastorale dei Migranti della Diocesi di Padova, Consorzio Impresa Sociale, Delegazione regionale Veneto Vides (volontariato internazionale donna educazione sviluppo), Asgi Associazione per gli studi giuridici sull'immigrazione, Azienda Ulss 16 di Padova.

Progetto SPRAR

Sedi

Logo

Il V.I.D.E.S. Veneto ha sede legale a PADOVA, in Riviera S. Benedetto, 88. Gli attuali gruppi operativi sono a PADOVA, a VALDAGNO (VI) e a CONEGLIANO (TV).

Ci sono soci che operano in altre realtà del territorio.

Contatti

V.I.D.E.S. Veneto,
Riviera S. Benedetto, 88
35139 Padova

049/8730711 – 049/8730753

videsveneto@gmail.com

Orari ufficio: dal lun. al ven.

dalle 9.00 alle 18.00